cucina per bambini

Meat free Monday: crocchette di batata e ceci

crocchette di batata e ceci

Mi sono interrogata molto sulla scelta vegetariana, tanto per me quanto per i miei figli. Personalmente, è una decisione molto naturale: ho sempre mangiato poca carne e molte verdure, legumi e cereali, e non ho difficoltà a rinunciare anche a quei pochi alimenti “da carnivora” che considero buoni. Per i bambini il discorso è diverso: se da una parte lo svezzamento di Ludovico è ancora ovo-lacto vegetariano, Leonardo ha cominciato a consumare carne dal momento in cui ha iniziato a frequentare l’asilo. Gli piace, la chiede. E a volte gliela preparo anche io.

Non ho la risposta giusta, ma la risposta adeguata alle esigenze della mia famiglia, che è vegetariana solo parzialmente: cercare di offrire un’alimentazione varia e completa, basata il più possibile su prodotti di origine vegetale, ma senza troppe imposizioni. Cerco di spiegare ai miei figli i perchè di una dieta vegetariana, rimandando una scelta a quando vorranno e potranno farlo autonomamente.

Uno dei “giochi” però in cui mi piace coinvolgere tutti è il giorno senza carne. Nel 2009 sir Paul McCartney e famiglia lanciarono un progetto: rinunciare a mangiare carne almeno per un giorno a settimana, il lunedì, per il benessere del pianeta, degli animali, e di noi stessi. Nasceva così Meat Free Monday, una campagna no profit iniziata per motivi ambientalisti, che punta a sensibilizzare sull’impatto del consumo di carne. L’allevamento di bestiame su larga scala infatti, contribuisce al riscaldamento globale in percentuale maggiore che l’inquinamento, e una dieta carnivora ha effetti negativi sulla nostra salute e sul bilancio familiare.

Il risultato? Il Meat Free Monday coinvolge milioni di persone nel mondo, e anche noi vogliamo far parte di questo gruppo. Una mattina, durante una di quelle colazioni lunghissime e dense, in cui idee e discorsi si affastellano uno sull’altro insieme a un buon caffè, la mia amica Gaia di The Green Pantry ed io abbiamo deciso di iniziare questa avventura: una rubrica settimanale di ricette meat free per tutta la famiglia, per mostrare quanto sia facile e gustoso essere vegetariani part-time, anche solo un solo giorno su sette.

La ricetta di oggi sono delle semplicissime crocchette, preparate con la batata rossa (o patata dolce) e i ceci, ricchi di fibre e preziosi alleati contro colesterolo e malattie cardiovascolari. I miei bimbi non dicono mai no di fronte alle crocchette, e mi sembra un ottimo modo per far scorta di proteine vegetali: basti considerare che i ceci – usati secchi e quindi fatti ammollare e lessati, oppure acquistati già cotti – contengono circa 8,8 grammi di proteine per ogni 100 grammi.

Per un piatto light and green, ho accompagnato le crocchette ad una salsina allo yogurt greco, servendole dentro a delle foglie di baby lattuga: a Leo sembrava fin troppo green, ed è partito subito con “a me non piace l’insalata!”, perciò in alternativa puoi anche utilizzare delle mini piadine o dei piccoli pane pita.

Crocchette di batata e ceci

  • una batata o patata dolce di medie dimensioni (circa 200 gr)
  • 150 gr di ceci cotti
  • 1-2 cucchiai di farina di ceci
  • un cipollotto piccolo
  • la zeste grattugiata di mezzo limone
  • mezzo cucchiaino di coriandolo in polvere
  • mezzo cucchiaino di paprika dolce
  • sale
  • un cucchiaio di timo secco
  • 3 cucchiai circa di farina di mais
  • olio extravergine di oliva
  • Per la salsa allo yogurt:
  • 100 ml di yogurt greco magro
  • un cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • due cucchiai di succo di limone
  • un cucchiaino di timo secco

Lava la batata, tagliala a metà e cuocila a vapore, finchè ben tenera, per circa 10 minuti (la polpa deve schiacciarsi con una forchetta).

Separa la polpa della batata dalla buccia e mettila nel boccale del mixer. Unisci i ceci scolati, il cipollotto pulito, la zeste del limone grattugiata e le spezie, poi aziona il mixer e frulla fino ad ottenere un composto omogeneo.

Regola di sale, e a seconda dell’umidità del composto, aggiungi un cucchiaio o due di farina di ceci.

Mescola la farina di mais e il timo secco e versali su un foglio di carta forno: sarà il piano su cui impanare le crocchette.

Rovescia il composto di batata e ceci, e forma un cilindro aiutandoti con la carta forno per dargli una forma regolare. Distribuisci bene tutta la farina di mais sulla superficie del cilindro, poi taglialo a segmenti di circa 6-7 centimetri. Impana tutti i lati, poi disponi le crocchette su una teglia ricoperta di carta forno. Vaporizza poco olio e cuoci a 200° per una decina di minuti, finché ben dorate.

In alternativa, puoi friggere delicatamente le crocchette in olio extravergine ben caldo.

Per la salsina allo yogurt, mescola tutti gli ingredienti in una ciotolina. Regola di sale e servi con le crocchette

Leggi anche la ricetta di Gaia: delle deliziose e coloratissime Zucchine ripiene di quinoa.
Happy Meat free Monday!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Please Do the Math