Iscriviti alla mia Newsletter →

Il pan d’arancio di Gaia

Ciao, sono Cristina

Divulgo la cucina consapevole, a basso impatto e a base vegetale, assieme a buone pratiche
per una vita Green.

ultimi articoli

la MIA NEWSLETTER

Germogli

Iscrivendoti a Germogli ogni mese riceverai gustose ricette e news dal mondo green, oltre a una selezione di cose che mi piacciono! 

Riceverai in regalo Senza Cottura (o quasi), il ricettario estivo che ho realizzato per te!

Il pan d’arancio è un dolce tipico siciliano, dal sapore agrumato molto intenso perchè si prepara con un’arancia intera frullata, buccia compresa: una cosa che ha subito attratto la mia curiosità!

Devo essere sincera: nonostante una decina di anni fa io abbia trascorso parecchi mesi a Siracusa per lavoro, ignoravo l’esistenza di questo pan d’arancio finché non me ne ha parlato la mia amica Gaia, palermitana doc conosciuta durante il corso pre-parto. Gaia ha una bambina, Elena, nata una ventina di giorni dopo Leo, e appena mi ha descritto questo dolce ho subito pensato fosse perfetto per la merenda dei bambini. Il risultato è infatti un dolce morbido, ricco di vitamina C, potassio e magnesio, goloso e davvero profumato.

Naturalmente, l’arancia dev’essere biologica, perché la buccia delle arance trattate non è commestibile: contiene infatti diverse sostanze tossiche che impediscono la formazione di muffe tra cui tiabenzadolo (E233) e bifenile (E230), nonché cere che rendono la buccia lucida e bella (per approfondire, sulla rete ci sono diversi articoli sull’argomento, per esempio qui).

pan d'arancio preparazione arancia frullata

Ho un po’ rivisitato la ricetta originale, togliendo le uova, diminuendo lo zucchero e aggiungendo qualche tocco personale, ma Gaia questo dolce è per te: è caldo e solare come la tua terra, e come tu devi essere sempre, anche quando sembra che le giornate vadano un po’ contromano.

exp_pan d'arancio-3

Pan d’arancio di Gaia (per 8 piccole ciambelle o una tortiera da 22 cm di diametro)
1 arancia biologica intera (circa 200 gr), per noi qualità Moro
75 gr di farina semintegrale di grano tenero
75 gr di farina di mais fioretto
50 gr di mandorle spellate
1/2 bustina di lievito
100 gr di zucchero di canna
60 ml di olio di semi

Trita finemente le mandorle, riducendole in farina.
Lava l’arancia, togli il picciolo, tagliala in pezzi e frullala, insieme allo zucchero e a un cucchiaio d’acqua, in un mixer o con un frullatore a immersione.
Setaccia le farine insieme al lievito, aggiungi le mandorle tritate e poi unisci l’olio e l’arancia frullata, e mescola il tutto con una spatola fino a formare un composto omogeneo.
Riempi gli stampi da mini ciambelle leggermente oliati, e cuoci a 180° per 15 minuti circa (40 minuti se in un’unica tortiera o stampo da plumcake).
Lascia raffreddare poi spolvera con zucchero a velo o decora con una glassa di zucchero a velo e acqua.

exp_pan d'arancio-2

A presto!

Ti è piaciuTO questO ARTICOLO?

Condividilo per contribuire a diffondere sempre di più uno stile di vita sano e sostenibile!

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Email

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.