Iscriviti alla mia Newsletter →

Sablées al grano saraceno, mandorle e cannella

Ciao, sono Cristina

Divulgo la cucina consapevole, a basso impatto e a base vegetale, assieme a buone pratiche
per una vita Green.

ultimi articoli

la MIA NEWSLETTER

Germogli

Iscrivendoti a Germogli ogni mese riceverai gustose ricette e news dal mondo green, oltre a una selezione di cose che mi piacciono! 

Riceverai in regalo Senza Cottura (o quasi), il ricettario estivo che ho realizzato per te!

Questi sablées al grano saraceno sono un regalo a me stessa: nascono da un assaggio che mi ha particolarmente colpito, e dalla conseguente irrefrenabile voglia di sfornare qualcosa di simile.

La colpa è tutta di Ale, e di un pacchetto di sablées che mi ha portato a casa dalla Valtellina. Non è un mistero che io ami il grano saraceno e la cannella, e in questi biscotti i due sapori si fondono alla perfezione.

Sablées al grano saraceno, mandorle e cannella

Portata Biscotti, merenda
Cucina di Natale
Keyword cannella, grano saraceno

Ingredienti

  • 120 g farina tipo 1
  • 120 g farina integrale
  • 150 g farina di grano saraceno
  • 250 g burro morbido
  • 75 g zucchero di cocco o di canna integrale
  • 100 g farina di mandorle
  • 50 g miele di acacia
  • 1 cucchiaio cannella in polvere
  • 1 pizzico fleur de sel

Istruzioni

  • Setaccia insieme le farine di frumento e di grano saraceno, ed aggiungi la farina di mandorle, la cannella e il fleur de sel. Mescola accuratamente.
  • Nella planetaria (o con l’aiuto delle fruste elettriche) lavora il burro morbido con lo zucchero e il miele fino ad ottenere un composto chiaro e cremoso. Aggiungi poi il mix di farine e un pizzico di fleur de sel ed impasta rapidamente, senza scaldare troppo l’impasto, finché tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati.
  • Forma una palla e lascia riposare in frigo 3-4 ore.
  • Riprendi l’impasto e stendilo ad uno spessore di 5 mm su un piano poco infarinato. Ritaglia i biscotti con un coppa pasta rotondo, e disponili su una teglia ricoperta di carta da forno.
  • Lascia riposare i biscotti formati una decina di minuti in frigorifero (o come me, viste le temperature, sul davanzale della finestra!).
  • Cuoci in forno già caldo a 170° per 15 minuti, finché i biscotti non saranno leggermente ambrati.
  • Lascia raffreddare completamente: appena usciti dal forno sono molto friabili, ma raffreddando si induriranno un po’. Si conservano in una scatola di latta.

A presto!

Ti è piaciuTO questO ARTICOLO?

Condividilo per contribuire a diffondere sempre di più uno stile di vita sano e sostenibile!

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.