Iscriviti alla mia Newsletter →

Tatin salata ai cavoletti e nocciole

Ciao, sono Cristina

Divulgo la cucina consapevole, a basso impatto e a base vegetale, assieme a buone pratiche
per una vita Green.

ultimi articoli

la MIA NEWSLETTER

Germogli

Iscrivendoti a Germogli ogni mese riceverai gustose ricette e news dal mondo green, oltre a una selezione di cose che mi piacciono! 

Riceverai in regalo Senza Cottura (o quasi), il ricettario estivo che ho realizzato per te!

Leggi il post completo

Tatin salata ai cavoletti e nocciole

Ingredienti

  • 200 gr cavoletti di Bruxelles puliti
  • 30 ml sciroppo d'acero
  • 1 noce burro

per la pasta brisée alle nocciole

  • 50 gr farina di nocciole (o nocciole tritate finemente=
  • 200 gr farina di frumento tipo 1
  • 150 gr burro
  • 2 cucchiai acqua gelata
  • sale marino

Istruzioni

  • Porta a bollore acqua leggermente salata, e lessa i cavoletti di Bruxelles puliti e interi per circa 5 minuti. Scola, raffredda sotto a un getto di acqua fredda per fermare la cottura e lascia intiepidire i cavoletti.
  • Prepara la brisée salata: versa nella planetaria o in una ampia ciotola le farine e il burro freddo a tocchetti. Aggiungi il sale e inizia a impastare, con il gancio a foglia o con la punta delle dita, per sabbiare il composto. Quando tutto il burro è stato assorbito, e l'impasto è sbriciolato e friabile, aggiungi due cucchiai di acqua gelata e impasta velocemente fino ad avere un panetto compatto.
  • Prepara il caramello: in un pentolino a fondo spesso fai scaldare lo sciroppo d'acero. Quando inizia a fare le bolle, abbassa il fuoco e aggiungi una noce di burro. Fai sciogliere mescolando con un cucchiaio di legno, poi versa il caramello ottenuto sul fondo di una teglia.
  • Taglia i cavoletti a metà e disponili sulla teglia, con il taglio rivolto verso il basso, sul caramello.
  • Riprendi la pasta brisée e stendila ad uno spessore di mezzo centimetro e copri la teglia con i cavoletti, eliminando la pasta in eccesso. Inforna a 200° per circa 20 minuti. Sforna, lascia riposare qualche minuto e poi capovolgi delicatamente su un piatto da portata (appoggia il piatto alla teglia, e ruota velocemente. Aiutati con un canovaccio se la teglia scotta!)
  • Con la brisée in eccesso, puoi preparare dei biscottini per decorare la tua tatin salata o da sgranocchiare con l'aperitivo: rimpasta i ritagli, spolvera un po' di nocciole tritate e semi misti, forma i biscotti e cuocili per qualche minuto a 200°.

A presto!

Ti è piaciuTO questO ARTICOLO?

Condividilo per contribuire a diffondere sempre di più uno stile di vita sano e sostenibile!

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.