Iscriviti alla mia Newsletter →

Come usare il riso avanzato: ricette di riciclo

Ciao, sono Cristina

Divulgo la cucina consapevole, a basso impatto e a base vegetale, assieme a buone pratiche
per una vita Green.

ultimi articoli

la MIA NEWSLETTER

Germogli

Iscrivendoti a Germogli ogni mese riceverai gustose ricette e news dal mondo green, oltre a una selezione di cose che mi piacciono! 

Riceverai in regalo Senza Cottura (o quasi), il ricettario estivo che ho realizzato per te!

Quante volte capita di dosare male gli ingredienti, e ritrovarsi con del riso in più… Ma nessun problema: che sia risotto, oppure semplice riso bollito, il riso avanzato è un punto di partenza perfetto per tantissime ricette di riciclo!

Il riso è il cereale più diffuso al mondo, uno dei primi ad essere coltivato, ed è alla base dell’alimentazione di molte culture. Solo in Italia se ne coltivano circa 50 specie diverse. E chiaramente, ogni specie ha le sue proprietà e i suoi modi d’utilizzo consigliati.

Anche per riciclare il riso avanzato ci sono ricette più o meno adatte a seconda della varietà e del tipo di preparazione di partenza. Risi molto ricchi di amido come il carnaroli, l’arborio e il vialone nano tendono a mantenersi compatti, e sono l’ideale per preparare polpette, crocchette o arancini.

come usare il riso avanzato

Il riso integrale lessato può essere una base per una insalata oppure si può saltare nel wok con delle verdure e un po’ di salsa di soia oppure un uovo sbattuto, stile riso alla cantonese.

Avanzi di riso thai, venere o basmati non necessitano di condimenti – visto il loro gusto deciso – e sono perfetti per preparare insalate fredde o per accompagnare legumi e verdure.

Riso al forno

È uno dei modi più semplici per riusare il riso avanzato. Può essere preparato con un risotto, ma anche un riso venuto male e da recuperare (per esempio, anche un basmati cotto in modo errato!) oppure del riso bollito. La ricetta base prevede un sugo di pomodoro e basilico, e del parmigiano reggiano per la gratinatura. Ma qualunque versione è deliziosa!

>> leggi la ricetta del Riso al forno gratinato

riso al forno gratinato riso avanzato
Il riso al forno gratinato è un piatto facilissimo da fare, perfetto per i bambini e che permette di riutilizzare riso bollito o risotto avanzati.

Torta di riso e verdura

Un modo super gustoso per riutilizzare il riso avanzato è metterlo nel ripieno di una torta salata!

>> leggi la ricetta della Torta di zucchine e riso

Polpette, crocchette e simili

Un grande classico per riusare il riso avanzato sono polpette e crocchette varie. I più famosi di sicuro sono le arancine, lo street food tipico siciliano. Mia nonna le preparava un paio di volte all’anno (ma ne faceva davvero una quantità industriale, per accontentare tutti i suoi 8 nipoti!) con del riso aromatizzato allo zafferano, e un ripieno di pomodoro, piselli e formaggio filante. Ovviamente strafritte.

Io preparo le arancine in versione light, quando ho del risotto allo zafferano avanzato. Le impano bene e le cuocio nel forno. Sicuramente saranno meno saporite dell’originale, ma sono ottime comunque!

Un’altra ricetta che piace tantissimo ai miei bambini è quella delle crocchette di riso e patate. Dentro ci va qualunque verdura di stagione: il segreto è farla saltare brevemente in padella con un po’ di olio, cipolla o scalogno e spezie. In questo modo le verdure restano più morbide e soprattutto più saporite. La nostra combo preferita è con zucchine novelle e carote grattugiate, saltate con poco cipollotto. Deliziose!

crocchette con riso avanzato e patate

Per un’altra versione, ti rimando al sito della mia amica Michela (mangiapositivo.com) e alla sua ricetta delle frittelle preparate con del riso avanzato e cotte al forno.

riso avanzato frittelle di riso al forno
Frittelle di riso al forno di Michela, un modo perfetto per riutilizzare riso e verdure avanzate

>> leggi la ricetta di Michela: Frittelle di riso al forno

Se hai anche tu una ricetta per usare il riso avanzato, scrivila nei commenti!

A presto!

Ti è piaciuTO questO ARTICOLO?

Condividilo per contribuire a diffondere sempre di più uno stile di vita sano e sostenibile!

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.