Iscriviti alla mia Newsletter →

Vellutata di batata rossa e mela

Ciao, sono Cristina

Divulgo la cucina consapevole, a basso impatto e a base vegetale, assieme a buone pratiche
per una vita Green.

ultimi articoli

la MIA NEWSLETTER

Germogli

Iscrivendoti a Germogli ogni mese riceverai gustose ricette e news dal mondo green, oltre a una selezione di cose che mi piacciono! 

Riceverai in regalo Senza Cottura (o quasi), il ricettario estivo che ho realizzato per te!

Leggi il post completo:

Vellutata di batata rossa e mela

Porzioni 4 porzioni

Ingredienti

  • 2 batate rosse
  • 1 mela
  • 1 cipolla dorata
  • 1 spicchio di aglio
  • rametto di rosmarino fresco
  • olio extravergine di oliva Monocultivar Frantoio Pruneti
  • sale marino
  • 1 cucchiaino sciroppo d'acero
  • 150 ml brodo vegetale

Istruzioni

  • Lava le batate rosse e la mela. Pulisci la cipolla, togliendo lo strato più esterno. Spela lo spicchio di aglio. Poi taglia le batate in quattro parti. Togli il torsolo alla mela e tagliala a grossi spicchi. Taglia la cipolla in quattro parti. Disponi le verdure su una teglia ricoperta di carta forno, condisci con olio extravergine di oliva, sale marino, il rametto di rosmarino, l'aglio e un po' di sciroppo d'acero, poi cuoci in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti, o finché le verdure non sono tenere. Di tanto in tanto mescola le verdure nella teglia. Se iniziano a seccarsi, mentre cuociono in forno, puoi aggiungere due cucchiai di acqua oppure coprire la teglia con un foglio di alluminio.
  • Una volta cotte, spela le batate rosse. Togli lo spicchio di aglio e trasferisci la polpa delle batate, la mela cotta e la cipolla in un frullatore o mixer, e frulla fino ad ottenere un composto cremoso, aggiungendo circa 150 ml di brodo vegetale per regolare la consistenza. Potrà volerci pi brodo, se preferisci una vellutata più liquida.
  • Regola di sale, e servi in coppette individuali con un po' di olio extravergine di oliva e qualche cracker ai ceci e sesamo.

A presto!

Ti è piaciuTO questO ARTICOLO?

Condividilo per contribuire a diffondere sempre di più uno stile di vita sano e sostenibile!

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.