Go Back

Malfatti agli spinaci

Ingredienti

  • 500 gr spinaci freschi (in alternativa, surgelati)
  • 200 gr ricotta vaccina fresca
  • 50 gr Parmigiano grattugiato
  • 40 gr farina di frumento tipo 1 (più 2 cucchiai per infarinare)
  • 1 albume
  • noce moscata grattugiata
  • olio extravergine di oliva
  • sale marino
  • 2 cucchiai Parmigiano grattugiato (per condire)

Per la salsa al Parmigiano

  • 200 ml latte fresco
  • 1 cucchiaio farina di frumento tipo 1
  • 50 gr Parmigiano grattugiato
  • noce moscata grattugiata

Istruzioni

  • Lava bene gli spinaci freschi e spezzali con le mani, oppure tagliali con un coltello affilato. Puoi lasciarli a bagno nell'acqua per qualche minuto, in modo che perdano i residui di terra o sabbia. Versa gli spinaci ancora umidi in una padella capiente, e falli cuocere a fuoco lento con un coperchio, mescolandoli di frequente. Se usi gli spinaci surgelati, falli cuocere in una padella a fuoco basso finché non sono morbidi. Una volta freddi, strizza gli spinaci cotti per eliminare l'acqua di cottura.
  • Trasferisci gli spinaci strizzati su un tagliere e tritali grossolanamente. Versali poi in una ciotola insieme alla ricotta, al Parmigiano grattugiato, all'albume d'uovo e alla farina e mescola per amalgamare gli ingredienti. Regola di sale e aggiungi un po' di noce moscata grattugiata.
  • Preleva una quantità di impasto grande quanto una noce, arrotolala tra le mani leggermente infarinate e forma tanti gnocchi rotondi.
  • Cuoci i malfatti (pochi alla volta) in acqua bollente leggermente salata, scolandoli con una schiumarola quando salgono in superficie. Disponili in una teglia con un cucchiaio di olio extravergine di oliva e spolverali con del Parmigiano grattugiato. Falli gratinare in forno caldo a 180° per 10 minuti.
  • Se vuoi, servili con una salsa al Parmigiano: fai intiepidire il latte e aggiungi sale e noce moscata grattugiata. In un pentolino, fai scaldare due cucchiai di olio extravergine di oliva. Unisci la farina a pioggia e mescola energicamente con una frusta per evitare i grumi. Unisci poco latte e stempera bene il roux. Poi aggiungi il resto del latte e il Parmigiano grattugiato e cuoci a fuoco lento, sempre mescolando, fino a consistenza desiderata.